Glossario

Glossario

  • Smarginatura (Bleed)

    Con smarginatura si intende un'area stampata addizionale. Nella stampa con smarginatura l'immagine continua oltre i bordi di taglio. Nella stampa in formato manifesto (poster) la sovrapposizione dei colori ottenuta con la smarginatura riduce qualsiasi problema di discontinuità dell'immagine.

    08/04/2005

  • Sovrastampa in nero (black overprint)

    La sovrastampa in nero si effettua stampando il testo con colore nero saturo (100 %) senza rimuovere, in caso di sfondo colorato, il colore sotto al testo. La sovrastampa in nero è utilizzata per evitare problemi di registrazione dei colori, come la comparsa di un'area bianca attorno al carattere di testo.

    08/04/2005

  • Finitura in nero (black finish) 

    La finitura in nero è un'opzione del driver della stampante che controlla il modo in cui si ottiene il nero durante la stampa a colori. Potete scegliere fra nero reale (True black), nel qual caso verrà utilizzato il toner nero, e l'impiego in parti uguali dei tre toner ciano, magenta e giallo (il risultato è una stampa in nero). Il nero reale è ideale per la stampa di testo, mentre il nero composito (somma dei tre colori ciano, magenta, giallo) è la scelta migliore per la stampa di immagini. 

    08/04/2005

  • Margine di rilegatura 

    Margine supplementare che compensa la riduzione dell'area della carta in caso di rilegatura del documento.

    08/04/2005

  • Firma (signature)

    L'opzione di firma è utilizzata principalmente per la stampa di booklet (opuscoli), singole parti che compongono un libro in brossura. Un libro è composto da diversi booklet di piccole dimensioni che dovranno essere rilegati fra loro. Piegando ad esempio a metà un foglio formato A4 otterrete quattro pagine in formato A5. L'opzione di firma limita il numero di pagine nella stampa di ciascun booklet per consentirne una più facile piegatura.

    08/04/2005

  • Stampa sicura

    La funzione di stampa sicura richiede un PIN (Personal Identification Number - Numero Identificativo Personale) per ciascun lavoro di stampa inviato alla stampante, sul cui pannello di controllo si dovrà digitare il PIN  del documento per ottenerne la stampa.  La funzione è utile nel caso si debbano stampare documenti riservati con una stampante condivisa in rete. Per la funzione di stampa sicura la stampante deve essere equipaggiata di drive hard disk.

    08/04/2005

  • Carta per banner (striscioni) 

    Fogli molto lunghi di carta resistente, utilizzati per le stampe di grandi dimensioni. Questi supporti sono impiegati normalmente per presentare prospetti, organigramma, diagrammi di flusso, statistiche e programmazioni. La carta per banner è disponibile sia in larghezza A4 che A3.

    08/04/2005

  • Saturazione

    La saturazione indica la purezza o profondità del colore. La saturazione è misurata come valore percentuale da zero a cento. Un colore con livello di saturazione zero non ha alcuna tonalità ed appare grigio; viceversa un colore con livello di saturazione cento appare completamenre saturo. 

    08/04/2005

  • Pinzatura a sella

    La pinzatura a sella è un processo di finitura con cui i fogli vengono piegati e fissati fra loro con una pinzatura lungo la piega. Si ottiene in questo modo la stampa in formato libro.

    08/04/2005

  • RGB

    RGB (rosso, verde, blu) è un sistema di definizione dei colori impiegato nei dispositivi video, come monitor di computer e televisori. Questi tipi di tecnologia dell'immagine, utilizzano la modalità di riproduzione con colori additivi, per esempio ciascun pixel di un monitor è costituito da questi tre colori. Se vengono applicate stesse quantità di rosso, verde e blu, l'occhio umano percepisce il bianco. Le applicazioni del lavoro di ufficio si basano sui valori RGB per la definizione dei colori.

    08/04/2005

  • Risoluzione

    La risoluzione è il numero di elementi fondamentali che costituiscono l'immagine prodotta dalla stampante. La risoluzione si misura in DPI - Dot Per Inch, ovvero punti per pollice.   

    08/04/2005

  • Prova e stampa

    Con 'Prova e stampa' effettuerete la stampa di una sola copia del documento, per consentirvi gli ultimi controlli prima della stampa delle restanti copie. Dopo 'Prova e stampa' potete decidere di continuare con la stampa finale o cancellare il lavoro. La funzione richiede che la stampante sia dotata di drive hard disk.  

    08/04/2005

  • Supporto di stampa

    Il supporto di stampa è il materiale su cui si effettua la stampa. Tipici supporti di stampa sono carta, fogli trasparenti, etichette, buste.

    08/04/2005

  • ppm

    Pagine per minuto - Unità di misura della velocità di stampa.

    08/04/2005

  • Economizzatore

    Economizzatore é una funzione della stampante per il risparmio di energia. In modalità economizzatore la stampante, dopo un certo tempo, consente al fusore di raffreddarsi, ferma le ventole (secondo il modello di stampante) ed i motori, fermando anche qualsiasi attività del processore. In questo stato, la stampante consuma meno potenza di quando è in stampa o in attesa di stampare. Il tempo di attesa prima di passare in modalità economizzatore è configurabile. Le stampanti OKI sono conformi alle linee guida Energy Star® per il rendimento elettrico.  

    08/04/2005

  • PostScript (PS)

    PostScript è un linguaggio di stampa sviluppato da Adobe®, divenuto oggi uno standard industriale.

    08/04/2005

  • Stampa di manifesti (poster)

    La stampa di manifesti è un'opzione che vi permette di ingrandire la pagina di un documento, suddividendola e stampandola su più fogli.

    08/04/2005

  • Trapping automatico

    La funzione di trapping crea una sovrapposizione fra aree adiacenti di colore. In questo modo si compensano i problemi di registrazione nella stampa degli strati di colore ciano, magenta, giallo, nero di un'immagine. La funzione di trapping automatico può essere disabilitata dal driver PostScript della stampante.

    08/04/2005

  • Ritratto (portratit)

    Il ritratto identifica l'orientamento del supporto di stampa. In questo caso la pagina ha un'altezza maggiore della larghezza.

    08/04/2005

  • PDF

    PDF (Portable Document Format) è un formato di file sviluppato da Adobe®. I file PDF mantengono la stessa organizzazione del testo e delle immagini del documento originale, e possono essere visualizzati con Acrobat Reader di Adobe®, senza la necessità dell'appliazione con cui si è creato quel documento.

    08/04/2005

  • PCL

    PCL (Printer Control Language) di Hewlett Packard è un linguaggio di stampa sviluppato per la gestione delle stampanti HP. Successivamente PCL è stato adottato anche da altri produttori di stampanti compresa OKI.

    08/04/2005

  • Cassetto carta

    Il cassetto carta è la zona della stampante in cui vengono posti i fogli di carta per la successiva stampa. Una volta stampati, i fogli sono deposti nei raccoglitori.

    08/04/2005

  • Impaginazione

    Impaginazione ha numerosi significati, ma in generale il termine intende la sequenza ed il formato delle pagine di un documento.

    08/04/2005

  • Linguaggio di stampa

    Il linguaggio di stampa o PDL (Page Description Language) specifica l'impaginazione ed i contenuti di una pagina di stampa. Due esempi di linguaggio di stampa normalmente impiegati sono: PCL di Hewlett Packard e PostScript di Adobe®.

    08/04/2005

  • Sistema operativo

    Il sistema operativo è il programma che gestisce tutte le altre risorse ed applicazioni del computer. Alcuni esempi di sistema operativo sono: Windows di Microsoft, UNIX, MacOS di Apple. 

    08/04/2005

  • Corrispondenza dei colori (color matching) delle stampanti OKI

    La corrispondenza dei colori è il processo che regola la produzione dei colori nella stampante. La soluzione OKI, unica sul mercato, è progettata per fornirvi la più alta qualità nella riproduzione del colore.  

    08/04/2005

  • N-Up (fino a -N)

    N-Up (fino a N) è la funzione intelligente per la stampa di più pagine su un singolo foglio. La 'N' di N-Up è il numero di pagine che possono essere stampate, ad esempio 4-Up significa una stampa di quattro pagine sullo stesso foglio. Utilizzando le funzioni N-Up e Fronte/retro (stampa sui due lati del foglio) combinate, potrete stampare su un singolo foglio un documento di ben otto pagine (quattro pagine su un lato, e quattro sull'altro lato).

    08/04/2005

  • Alimentatore Multiplo

    L'alimentatore multiplo (MTP - Multi Pourpose Tray) è un'unità di ingresso della stampante. In esso potete inserire vari tipi e dimensioni di supporto di stampa come ad esempio: carta, buste, trasparenti, etichette, e così via.

    08/04/2005

  • Controllo automatico della densità

    Il controllo automatico della densità aiuta la stampante a mantenere costante il livello di saturazione del colore.

    08/04/2005

  • Monocromia

    Una stampante in monocromia utilizza una sola cartuccia toner. Il termine 'stampa in monocromia' è molto spesso usato per indicare la stampa in bianco e nero, poichè il toner è normalmente nero e la carta è spesso di colore bianco.

    08/04/2005

  • MFP (Multifunzione)

    Con MFP si intende una periferica multifunzione, che riunisce in un'unica macchina prestazioni diverse come: stampa,  scansione di documenti, invio per fax.

    08/04/2005

  • Memoria elettronica

    I prodotti OKI utilizzano diversi tipi di memoria elettronica, in funzione degli scopi e delle necessità. RAM - Random Access Memory (memoria di lettura e scrittura): la stampante utilizza questa memoria come un computer, memorizzando ad esempio nella RAM i dati del lavoro di stampa durante l'elaborazione. Alcune prestazioni, come la stampa in fronte/retro e la stampa di banner (striscioni), utilizzano pesantemente la memoria, e necessitano di RAM di grandi dimensioni. Molte stampanti OKI hanno come opzioni delle espansioni di RAM. FLASH - Tipo di memoria non volatile, utilizzata nelle stampanti per memorizzare font, set di istruzioni (macro), modelli e configurazioni di utente. Tipicamente le dimensioni della memoria FLASH sono fisse, e non possono essere espanse. ROM - Read Only Memory (memoria di sola lettura) è impiegata per memorizzare il firmware della macchina ed altri dati residenti fondamentali. Come per la memoria FLASH, le dimensioni della ROM sono fisse e non possono essere espanse.

    08/04/2005

  • Verifica del supporto di stampa

    La funzione verifica che il formato della carta selezionata dal lavoro di stampa sia uguale a quello dei fogli presenti nel cassetto carta. Il pannello di controllo della stampante visualizza un messaggio di errore in caso di formati non corrispondenti. 

    08/04/2005

  • Tecnologia LED Digitale

    Le stampanti OKI utilizzano un processo elettrofotografico in cui una sorgente luminosa illumina un tamburo fotosensibile, creando una carica magnetica. Le particelle di toner vengono attratte da questa carica e quindi trasferite sulla carta, dove vengono fissate per fusione. Le sorgenti di luce utilizzate dalle stampanti OKI sono dei LED (Light Emitting Diode - diodi ad emissione di luce). La Tecnologia LED Digitale ha numerosi vantaggi, fra cui quello di non avere parti in movimento, con i risultati di una maggiore velocità e di una più alta qualità di stampa.

    08/04/2005

  • Paesaggio (landscape)

    In termine tecnico, paesaggio indica un orientamento della carta. In questo caso la pagina ha una larghezza maggiore dell'altezza.

    08/04/2005

  • Separazione dei lavori (job offset)

    La  separazione dei lavori è la disposizione alternata, a destra e sinistra, di ciascun documento stampato nel raccoglitore. per consentire un facile riconoscimento di ogni lavoro.

    08/04/2005

  • Tonalità

    La tonalità è la lunghezza d'onda della luce riflessa o emessa da un oggetto. Con questo termine si identifica in pratica il colore percepito: rosso, giallo, blu e così via. 

    08/04/2005

  • Drive Hard disk

    Alcuni modelli di stampanti OKI utilizzano un drive hard disk (o disco fisso) per la memorizzazione sia dei lavori di stampa che dei font, dei modelli e dei moduli elettronici (overlay).

    08/04/2005

  • Mezzotono

    Con mezzotono si intende il processo di posizionamento sulla carta dei punti di stampa per ottenere l'effetto di sfumature sia di colore che di grigio. Ad esempio un maggior numero di punti in una determinata area di stampa produrrà un colore più intenso (o saturo).

    08/04/2005

  • Anti-aliasing

    Una tecnica che rende testo e grafica più "morbidi" in modo da ottenere un aspetto migliore e migliorare la leggibilità. L'intensità di alcuni pixel viene regolata in modo da far percepire alll'osservatore linee meno marcate.

    08/04/2005

  • Margine Interno (gutter)

    Definisce lo spazio fra due parti di una pagina. Ad esempio il 'margine interno' è lo spazio fra pagine destra e sinistra, oppure lo spazio fra due colonne di testo.

    08/04/2005

  • g/mq

    Grammi per metro quadro - unità di misura del peso della carta (grammatura). La grammatura della normale carta da ufficio varia da 80 a 100 g/mq.

    08/04/2005

  • Scala di grigi

    Termine che indica la presentazione di un'immagine con diverse gradazioni di grigio.

    08/04/2005

  • Font

    Un insieme di caratteri di stampa aventi lo stesso aspetto e caratteristiche quali dimensioni, spaziatura e stile corsivo.

    08/04/2005

  • Memoria FLASH

    La memoria FLASH è un tipo di memoria non volatile (i dati non vengono persi a macchina spenta) ed è impiegata nelle stampanti OKI per memorizzare: dati dei font, set di istruzioni (macro), modelli, e dati di configurazione della stampante.

    08/04/2005

  • Unità di finitura

    Un'unità di finitura è un accessorio collegato all'uscita dalla stampante che svolge specifiche funzioni di finitura di un documento stampato. Esempi di finitura sono la pinzatura, la perforazione e la piegatura dei fogli.

    08/04/2005

  • EPS

    EPS è un formato di file contenente, oltre ai dati del documento da stampare, i comandi PostScript ed altre informazioni addizionali. Il formato EPS è largamente impiegato per la sua scalabilità in funzione delle esigenze dell'utilizzatore, senza alcun degrado nella qualità dei risultati.

    08/04/2005

  • Unità di stampa fronte/retro

    La parte della vostra stampante che vi consente di realizzare stampe sui due lati del foglio (stampa fronte/retro) [Non tutte le stampanti hanno questa funzione, per  alcuni modelli l'unità fronte/retro non è di serie e deve essere acquistata a parte ed installata.]

    08/04/2005

  • Stampa Fronte/Retro

    Stampa sui due lati del foglio.

    08/04/2005

  • Configurazioni di stampa 

    Sono le preferenze di stampa che avete predisposto nel vostro driver della stampante. Ad esempio potete configurare la stampante per avere normalmente delle stampe in fronte/retro.

    08/04/2005

  • ADF o Alimentatore Automatico Documenti

    Parte integrante di uno scanner o di una macchina fax che preleva automaticamente un foglio di carta alla volta per sottoporre un documento multipagina a scansione.

    08/04/2005

  • Driver

    E' un software che consente lo scambio di dati corretto fra il vostro computer ed una periferica. Ad esempio il driver della stampante converte nel linguaggio della stampante il file dati dell'applicazione ha richiesto la stampa.

    08/04/2005

  • DPI

    Letteralmente 'Punti per pollice'. Questa grandezza, chiamata 'Risoluzione', indica il numero di pixel o punti per pollice di una stampa ed è un indicatore della qualità del prodotto: più il valore è alto e migliori sono le prestazioni della stampante.

    08/04/2005

  • Segni di taglio

    Linee che indicano dove devono essere fatti dei tagli, ad esempio per eliminare margini indesiderati o per separare stampe di biglietti da visita.

    08/04/2005

  • Bordi di taglio

    Sono i bordi, di un'immagine o di una pagina, che devono essere tagliati per adattarsi al formato richiesto o più in generale per eliminare parti indesiderate di immagini o pagine.

    08/04/2005

  • Consumabili

    Nel settore della stampa, si intende con consumabile o materiale consumabile un elemento della stampante che deve essere sostituito dopo una determinato ciclo lavorativo. Ad esempio la cartuccia di toner è definita come materiale consumabile.

    08/04/2005

  • Regolazione dei colori

    Il processo di stampa dei colori CMYK utilizza la sovrapposizione di inchiostri ciano, magenta, giallo e nero. Per ottenere il risultato migliore, i colori devono essere stampati in determinate posizioni, in modo che la sovrapposizione risulti accurata. Eventuali disallineamenti potrebbero causare stampe con colori confusi o diversi dai toni voluti, come pure testi con bordi bianchi.

    08/04/2005

  • Fascicolare

    Con fascicolare si intende stampare le pagine di un documento nella corretta sequenza.

    08/04/2005

  • CMYK

    Ciano, Magenta, Giallo, Nero sono i colori fondamentali usati da OKI per realizzare le vostre stampe. I professionisti in arti grafiche impiegano queste quattro basi per ottenere i colori desiderati nelle loro creazioni.

    08/04/2005

  • Chromability

    La "Stampa facile" in azienda, solo con OKI. Chromability è lo strumento che consente a chiunque nel vostro ufficio di creare in un batter d'occhio stampe a colori professionali.

    08/04/2005

  • Stampa di opuscoli

    La stampa di opuscoli vi consente di ottenere documenti di formato simile ad un libro. Per far questo, le pagine del documento da stampare sono riordinate, in modo da consentire la piegatura dei fogli stampati. In caso di stampa in formato opuscolo di un documento con molte pagine, potete selezionare l'opzione di firma per ottenere quantità di fogli più facilmente piegabili. Per maggiori informazioni vi consigliamo di far riferimento alla descrizione dell'opzione di firma.

    08/04/2005

Consigli utili